domenica 3 febbraio 2013

UN GRANDE LALLI NON BASTA ALLE FIAMME GIALLE


Official press-news Fiamme Gialle



Andrea Lalli, reduce da quasi un mese di allenamento in Kenya, rientra e vince per la prima volta la Coppa dei campioni per club disputatasi a Castellon (Spa), mentre le Fiamme Gialle giungono seconde con lo stesso punteggio dei vincitori (27p.), gli spagnoli del Bikila, penalizzate, come da regolamento (giusto, perché premia la compattezza della squadra) dal peggior piazzamento del loro quarto uomo, l’encomiabile De Nard, 11° al traguardo a pochi decimi di secondo dal quarto del team campione, Javier Guerra (10°).
Completano i piazzamenti dei Finanzieri il 7° posto di El Mazouri, l’8° di Nasti ed il 29° di Gualdi, mentre a squadre il terzo gradino del podio è dei portoghesi della maratona Clube de Portugal.
Sono molto felice, la gara è andata al di là di quanto mi aspettavo - sono le parole di Andrea Lalli – perché, oltre al contributo alle Fiamme Gialle, ho capito di essere sulla buona strada per il mio esordio alla Maratona di Roma del prossimo 17 marzo. Il mio duello con Landassem? L’anno scorso avevo fatto l’errore di aspettare la volata, e, complice una buca che mi aveva fatto perdere il passo, ero stato infilato. Quest’anno sono partito più da lontano, e ho vinto alla fine abbastanza nettamente”.
Resta l’amaro in bocca per le Fiamme Gialle, mai così vicine a conquistare l’unico alloro Europeo per Club che ancora le manca.